Biography

 Vanessa Tagliabue Yorke diplomata in pittura e scultura al dipartimento di Arti e design della Nuova Accademia di belle Arti di Milano con il suo mentore Marco Scotini teorico dell'arte contemporanea, frequenta Estetica Musicale e Filosofia della Musica alla facoltà di Filosofia dell'Università statale di Milano con Carlo Serra e segue il corso di Regia cinematografica alla Civica Scuola di Cinema di Milano e il triennio universitario del Conservatorio Lucio Campiani di Mantova.
Vanessa Tagliabue Yorke è una cantante di jazz specialista del repertorio classico, con una particolare profonda conoscenza delle forme primigenie del jazz che ne fa una artista attiva a livello internazionale.  Nel 2012 e' stata invitata come ospite internazionale all'esclusivo festival americano "A tribute to Bix" in Racine, Wisconsin (USA) dove ha tenuto una serie di concerti affiancata dal pianista newyorkese Dalton Ridenhour e dal prestigioso cornettista di Chicago Andy Schumm.
Da questa collaborazione è nato il disco "Racine Connection" pubblicato dalla raffinata etichetta americana Rivermont Records nel 2012.
In Italia Vanessa ha iniziato nel 2012 una intensa collaborazione con Sousaphonix di Mauro Ottolini incidendo quattro dischi: "Bix Factor" 2012 per Auditorium Parco della Musica di Roma, "Musica per una società senza pensieri Vol. 1", "Musica per una società senza pensieri Vol. 2", Auditorium Parco della Musica di Roma 2014/ 2015, "Buster Kluster" Azzurra Music 2016. La voce di vanessa si tinge, in questi ultimi lavori, di colori etnici e l'indagine timbrica si spinge verso uno spostamento continuo di ruolo per caratterizzare luoghi e volti lontani acquistando una profonda maturità drammatica.
Vanessa dal 2014 è una artista del Club Tenco e partecipa da quattro anni consecutivi alle rassegne del Festival che si tiene al teatro Ariston di Sanremo con altri grandi esponenti della musica italiana pop come Morgan, Carmen Consoli, Roberto vecchioni, Rossana Casale, John de Leo, Marina Rei, Roy Paci, Vince Tempera. Ha partecipato alle seguenti edizioni: " Tenco 2014 La canzone erotica", "Premio Tenco 2014 Fra la via Aurelia e il jazz, dedicato a Francesco Guccini", "Tenco 2015 Complice la Musica dedicato a Fernanda Pivano", "Premio Tenco 2016 40sima edizione, serata di Gala dedicata a Luigi Tenco" con L'orchestra sinfonica di Sanremo.
Nel 2015 Vanessa incide "Contradanza" pubblicato da Abeat Records, disco sperimentale e contaminato da atmosfere free jazz e rock, disco d'esordio in Italia che riceve straordinarie recensioni sui più importanti quotidiani e riviste nazionali, per la grande qualità della ricerca artistica, della realizzazione tecnica e dei contenuti musicali. A questo disco partecipano musicisti di grande caratura come Ethan Uslan, pianista americano tre volte vincitore del "World Championship Old time piano Playing" di Peoria ( IL, USA), Mauro Ottolini, Giovanni Maier, Vincenzo Vasi, Dario Buccino, Gaetano Alfonsi, Enrico Terragnoli, Mauro Costantini.
Nel 2016 Vanessa pubblica per Artesuono il disco "We Like it Hot", un manifesto definitivo di amore per il jazz classico che recupera brani sconosciuti reinterpretandoli finemente grazie all'apporto di eccezionali interpreti quali Paolo Birro, Francesco Bearzatti e Mauro Ottolini.
 
 
Vanessa ha partecipato ai più prestigiosi festival italiani ( Umbria Jazz, Time in Jazz Berchidda, MITO, Ravello Jazz Festival, Metastasio Jazz Festival, Torino Jazz festival e molti altri). Tra i grandi musicisti italiani con i quali collabora stabilmente ci sono, Mauro Ottolini, Roy Paci, Enrico Terragnoli, Danilo Gallo, Vincenzo Vasi, Peo Alfonsi, Paolo Birro, Francesco Bearzatti. I dischi di Vanessa hanno conseguito numerosi riconoscimenti dalla critica e recensioni su riviste e quotidiani nazionali ( L'unità, Suono, Musica Jazz, Jazzit, Il giornale della Musica, Il Manifesto, Repubblica.) e sono stati valorizzati, talvolta premiati da Radio Rai Tre, di cui Vanessa è stata ospite in numerose occasioni.